18/01/2004
Giurisprudenza - Limiti all'ammissibilità dellla forma tridimensionale quale marchio

L'importante pronuncia qualifica come "non caratterizzante" l'elaborazione di una forma geometrica quale elemento sufficiente a fondarne la protezione quale segno distintivo in esclusiva



La pronuncia si distingue per l'influenza che il suo contenuto può produrre nel mondo del commercio di prodotti alimentari.

Il caso riguarda la domanda (respinta) di un'azienda di settore che intendeva proporsi quale esclusivista nell'uso di un determinato prodotto (contenitori di bevande con forme particolari) di cui in applicazione delle leggi di tutela sui marchi, la detta azienda chiedeva la registrazione.

La pronuncia sottolinea come la semplice identità di forma (pur se particolare e studiata) di un prodotto contenitore di foods and beverages non possa contenere quelle caratteristiche di originalità e peculiarità da cui far discendere una tutela in regime di uso esclusivo della forma da parte del richiedente. 

 

 



TRIBUNALE DI 1° GRADO UE



Documenti Allegati:

Trib_UE_marchio_tridimensionale.pdf